Disbiosi Intestinale

Eldavia | Disbiosi Intestinale

Il primo cervello è l'intestino, su questo non ci piove, poi c'è il secondo cervello che è quello che abbiamo in testa, ma lì è tutta un'altra storia. Ecco perchè il test della disbiosi intestinale è uno dei test che bisognerebbe sempre associare a quello delle intolleranze alimentari e al test del mineralogramma. Un BioMetaTest della disbiosi intestinale analizza organi e tessuti dell'apparato digestivo, enzimi, amine tossiche, fermenti lattici positivi e negativi, sistema immunitario intestinale e predisposizioni patologiche, insomma una vera e propria rivoluzione considerando che il test si basa su tecnologia Palladium di terza generazione. Il test è inoltre dotato di un pannello biometrico per gradi di fermentazione, ammuffimento e putrafazione nonchè indiche del Ph che consente di capire se è il caso di applicare una dieta alcalina. Un test della disbiosi così completo consente di integrare in modo preciso un programma nutraceutico mirato al cliente. (Luigi Di Vaia, naturopata - ideatore del sistema).

Il test della disbiosi intestinale dei laboratori Daphne Lab ® non è di natura ponderale ma applica una tecnologia bioenergetica molto raffinata per la rilevazione di disequilibri funzionali dell'intestino, dei fermenti, delle amine tossiche e molti parametri che altrimenti, con test tradizionali, non potrebbero assolutamente essere rilevati. Possiamo associare anche un programma naturopatico mirato alle esigenze del cliente. In Italia abbiamo più di mille Daphne Point abilitati all'interpretazione del test della disbisi intestinale che possono aiutarti alla risoluzione dei tuoi problemi. 

 

Richiedi il test